il Gusto del Mese di Settembre

L’aspetto positivo della fine dell’estate è lo spettacolare Gusto del Mese di Settembre!

Consolatorio, morbido, cremoso, dolce e infinitamente godereccio il Gusto del Mese di Settembre: Crema al Porto & Fichi, un’avvolgente coccola per il palato. Vieni a provarlo nei nostri punti vendita.

Curiosità su questo Gusto del Mese

Il Vino Porto: “…Il sistema di produzione del Porto si confonde ancora oggi fra storia e leggenda. Si narra che gli unici a produrre un vino bevibile erano i monaci. La leggenda vuole che proprio i monaci della città di Lamego, vicino al fiume Douro – sia per conservare a lungo il vino, sia perché così il prodotto risultava migliore – fossero soliti aggiungervi dell’acquavite durante la fermentazione. Tale usanza, che consentiva di mantenere la dolcezza naturale aggiungendo allo stesso tempo alcolicità, diventerà poi la caratteristica che differenzierà il Porto da molti altri vini.
In seguito il Porto cominciò ad affermarsi decisamente in Inghilterra, tanto da divenire uno dei vini prescelti dalla Casa Reale. Molti inglesi lo identificarono come vino nazionale, al punto che berlo al posto dei vini francesi era considerato un gesto patriottico.
Gli eventi tramandati dalla storia raccontano invece che il Porto nacque in ben diverse circostanze. La vendemmia del 1820 produsse uve estremamente ricche e dolci, tanto da consentire la produzione di un vino particolarmente ricco, concentrato e naturalmente dolce, un evento che fece letteralmente lievitare il mercato di quel vino.
Il successo fu tale che l’anno successivo i mercanti di Porto tentarono di riprodurre quello stesso vino, ovviamente con uve assolutamente diverse. Decisero quindi di aggiungere una forte quantità di acquavite al mosto in fermentazione in modo da arrestare il processo, conservare la dolcezza e aumentarne il grado alcolico. L’idea funzionò e fu un grande successo: nacque così il Porto.
Nel corso degli anni la tecnica è stata migliorata, aumentando perfino la quantità di acquavite utilizzata per la fortificazione, fino a creare quell’inconfondibile stile contemporaneo del Porto, dolce e concentrato. Ancora oggi la produzione di questo vino inizia con la vendemmia, effettuata tra la fine di settembre e il mese di ottobre. Ancora oggi si fa a mano, poiché le asperità del terreno rendono difficile l’accesso ai filari dei mezzi meccanici…” Vedi qui la storia completa

I 10 benefici dei fichi:

  1. Ricchi di fibre
  2. Fonte di energia subito spendibile
  3. Ottimi per le ossa
  4. Ricchi di antiossidanti
  5. Prevengono la pressione alta
  6. Ottimi per la pelle
  7. Aiutano il sistema immunitario
  8. Migliorano la digestione
  9. Controllo della glicemia
  10. Ottimi in gravidanza – scopri qui tutti i dettagli

 

Seguici sui Facebook per restare aggiornato su tutte le novità ed eventi

Gusto del Mese di Settembre - Crema Porto e Fichi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *